Skip to main content
Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca, un tuffo nel sud Italia

Famosissima quasi più di tutte le altre località del Salento, è Santa Maria di Leuca, meta invidiata per il turismo balneare che grazie alla posizione molto a sud si protrae per diversi mesi anche dopo la fine della vera e propria estate.  Santa Maria di Leuca è una piccola frazione del comune di Castrignano del Capo e conta poco più di mille residenti fissi, ma in estate brulica di turisti tanto da essere quasi impraticabile.

Punto più meridionale tra i due mari: ionico e Adriatico è un po’ a cavallo di entrambi e per questo molto caratteristica anche per i diversi paesaggi che offre. Di sera la città si anima all’inverosimile  con mercati vin, giocolieri e tanto altro per intrattenere i turisti di ogni dove, quasi diventa difficile visitarla. Ma le bellezze di Santa Maria di Leuca sono soprattutto storico militari. Ancora una volta porto di difesa, vanta diverse torrette, muraglie e castelli. La parte più animata, soprattutto in estate, è in realtà la sua marina, situata più in basso rispetto al paese si erige ai piedi del promontorio ed offre spiagge candide e mare pulito. Per la sua particolare ricchezza storica e naturalistica il comune di Santa Maria di Leuca e la sua Marina sono stati inseriti da pochi anni all’interno del Parco Costa OtrantoSanta Maria di Leuca e Bosco di Tricase istituito dalla Regione Puglia allo scopo di salvaguardare la costa orientale del Salento, particolarmente pregiata per i suoi beni architettonici e importanti specie animali e vegetali. Secondo fonti storiche al largo delle sue acque, a 85 metri di profondità sotto il livello del mare sarebbe adagiato un sommergibile italiano, il Pietro Micca, affondato durante la seconda guerra mondiale con il suo equipaggio di 58 marinai. Se non temere le ire del mare o i fantasmi dei poveri marinai potreste quindi decidere di immergervi alla ricerca di ciò che resta dello scafo. Se tralasciamo la storia di Santa Maria di Leuca e passiamo alla leggenda, invece, potremmo visitare il primo approdo di Enea in Italia e persino il porto che vide rientrare dalla Palestina l’apostolo Pietro, in pellegrinaggio verso Roma. Che gli abitanti di Santa Maria di Leuca credano alla leggenda è risaputo. Secondo le loro testimonianze è allora che la città assunse il nome completo di Santa Maria di Leuca e per festeggiare tale passaggio nel 1694 fu persino eretta una colonna Corinzia.

 

Sei interessato ad un Hotel a Santa Maria di Leuca?
Trova le migliori offerte su Booking.com.
Prenota ora! Clicca qui»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo messaggio, continuando la navigazione o scrollando la pagina, permetti l'utilizzo dei cookie. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi